ATLETICA A.R.C.S. STROZZACAPPONI SUGLI SCUDI A MACERATA

 In Gare & Eventi

Al 30° meeting San Giuliano, la squadra perugina schiera solo 4 atleti e torna a casa con tre vittorie e uno splendido terzo posto.

Dopo il fermo agonistico estivo, gli atleti dell’atletica ARCS tornano in pista per la seconda parte di stagione al Trentesimo Meeting San Giuliano, importante appuntamento di fine estate che si svolge ogni anno a Macerata. A dimostrazione dell’impegno che i ragazzi e le ragazze gialloverdi hanno profuso nella preparazione estiva, arrivano subito importanti affermazioni e piacevoli conferme.

La squadra perugina, che in questi giorni riparte con tutti i corsi di atletica per le categorie giovanili, in terra marchigiana, schierando solo quattro atleti riesce a riportare tre vittorie individuali ed un terzo posto.

Ilaria Alfonsi, già campionessa Nazionale Libertas sulla velocità, apre il pomeriggio con il Salto in Lungo. Dopo un primo salto lunghissimo ma nullo di poco, piazza un 4,78 di sicurezza al secondo salto. Al turno successivo vola a 5 metri e 22 e migliora il suo primato personale andando in testa alla gara. Forte del primato e per risparmiarsi per l’imminente gara di velocità, rinuncia ai successivi tre salti, la misura ottenuta le basta infatti per aggiudicarsi la gara.

Pochi minuti dopo è la volta degli 80 mt cadette, nella penultima serie Erica Cerami si aggiudica la prova con 10”84 che le vale il terzo posto nella classifica finale. Nell’ultima serie, la migliore, torna sui blocchi Ilaria Alfonsi che pasticcia non poco allo start ma producendo una forte progressione sul lanciato riesce comunque ad aggiudicarsi anche questa gara con 10”64.

Le giovani velociste dell’A.R.C.S. cogliendo il primo e terzo posto nella classifica finale hanno fatto una gran bella figura in una regione, appunto le Marche, che da sempre riesce ad esprimere tanti talenti di livello nazionale nel campo della velocità.

La terza vittoria arriva grazie alla spettacolare corsa sui mille metri di Selhadyn Bellezza, il terribile ragazzino prende subito il comando della gara e decide lui quando fare dei cambi di ritmo per staccare tutti gli avversari. Selhadyn, anche lui Campione Nazionale Libertas in carica, inizia settembre con un’altra importante affermazione.

(Luigi E.)

ARTICOLO E RISULTATI FIDAL

 

Recent Posts